Linee di servizio e prodotti

Linee di servizio e prodotti

Oltre alla pluridecennale esperienza nella gestione operativa delle entrate pubbliche e private, acquisita e continuamente aggiornata sul campo, lo staff SERPHIN ha realizzato le seguenti linee di prodotto/servizio:

Supporto e l’assistenza alla gestione di tutto l’iter procedurale della riscossione volontaria, dell’accertamento e della riscossione coattiva

SERPHIN si propone come vero e proprio "hub", fulcro e punto di riferimento nella gestione di tutto l’iter procedurale della riscossione volontaria e coattiva nonché dell’accertamento delle entrate comunali:

  • TARSU/TIA/TARES;
  • ICI/IMU;
  • Imposta Unica Comunale/IMU/TASI/TARI;
  • COSAP/TOSAP;
  • ICP/CIMP;
  • Diritti sulle pubbliche affissioni;
  • Sanzioni amministrative per violazioni al Codice della Strada;
  • Canoni per acqua potabile, fognatura e depurazione, gas;
  • Fitti, canoni e diritti diversi;
  • altre entrate comunali quali lampade votive, oneri di urbanizzazione, locazioni, corrispettivi per servizi a domanda individuale, ecc.
  • riscossione coattiva a mezzo ingiunzione fiscale e strumenti espropriativi previsti per il ruolo (D.P.R. 602/1973). Supporto ed assistenza alla gestione di tutto il complesso ed articolato iter di riscossione coattiva, svolgendo in forma accentrata tutte le fasi in cui si articola l’iter che si conclude o con l’incasso del credito oppure con il discarico documentato dello stesso.
  • Fornitore e interlocutore unico di servizi a supporto della riscossione in proprio indicati in modo generico con le seguenti principali fasi:

    CONSULENZA GENERALE

    Il continuo e tumultuoso evolvere del quadro normativo, tanto di carattere generale quanto di specifica attinenza alle entrate locali, richiede un continuo aggiornamento, studio e valutazione dell’impatto operativo delle novelle normative. Per applicare al meglio al territorio ed alla comunità amministrata le novità normative anche attraverso la opportuna modulazione (c.d. fine tuning) della potestà regolamentare di cui il Comune dispone principalmente per effetto dell’art. 52 del D.Lgs. n. 446/1997, SERPHIN è in grado di fornire ai competenti uffici comunali il supporto consulenziale e professionale necessario a tradurre operativamente le scelte adottate dall’Amministrazione Comunale in materia di fiscalità locale.

  • Analisi ed implementazione del modello gestionale più consono alle esigenze dell’Ente e alla realtà territoriale;
  • Predisposizione del regolamento generale delle entrate nonché dei singoli regolamenti relativi ai vari tributi;
  • Analisi e simulazioni dei gettiti relativi ai vari tributi a disposizione dei vari Organi decisionali dell’Ente. Estrazione dati e notizie necessarie per l’elaborazione delle aliquote, tariffe, riduzioni, esenzioni, ecc., e valutazione dell’impatto dell’imposizione sulle singole categorie di contribuenti;
  • GESTIONE ORDINARIA

  • Analisi della banche dati, allineamento e aggiornamento archivi con denunce pervenute;
  • Bonifica degli archivi tramite le informazioni presenti in tutte le banche dati disponibili (Anagrafe, Catasto, utenze elettriche e gas, dati metrici immobili, planimetrie, ecc.)
  • Supporto all’Ente per la gestione dei rapporti con l’Agenzia del Territorio e con i contribuenti con dati incoerenti;
  • Bollettazione, domiciliazione, degli avvisi di pagamento bonario completi di bollettini o deleghe di pagamento F24 precompilate;
  • Rendicontazione degli incassi pervenuti tramite qualsiasi canale/flusso di incasso, predisposizione reportistica e statiche.
  • ACCERTAMENTO

  • Acquisizione/importazione delle banche dati propedeutiche all'attività di exliquidazione ed accertamento (dichiarazioni, comunicazioni, versamenti, archivi catastali, anagrafe della popolazione residente, ecc.), bonifica e creazione archivio di base;
  • Individuazione possibili evasori totali e/o parziali tramite verifica puntuale di tutti i cespiti tassabili;
  • Individuazione della base imponibile tramite archivi catastali, dati metrici, planimetrie, contatto con il contribuente, rilievi in loco quando opportuni;
  • Individuazione con appositi strumenti cartografici della superficie delle aree fabbricabili soggette al pagamento dell'imposta e calcolo della base imponibile in riferimento ai valori determinati dall'Ente;
  • Individuazione dei fabbricati di categoria D dichiarati sulla base delle scritture contabili ed esatta quantificazione della base imponibile;
  • Supporto all'Ente nella revisione dei classamenti secondo le procedure di cui ai comma 335 e 336 L. 311/2004 tramite verifica banche dati dell'Ufficio Tecnico e di altri Enti Esterni, questionari ai contribuenti ed eventuale ricognizione diretta sul territorio;
  • Predisposizione delle liste dei probabili evasori da sottoporre all’attenzione del Funzionario Responsabile dell’Ente
  • Stampa e predisposizione alla notifica degli atti di accertamento completi di bollettini precompilati per il pagamento;
  • Supporto all’Ente nella fase di ricevimento del pubblico con conseguenti attività collegate all’annullamento e/o rettifica in autotutela degli atti di accertamento;
  • Rendicontazione delle notifiche e delle somme riscosse.
  • RISCOSSIONE COATTIVA

  • Acquisizione/importazione delle banche dati propedeutiche all'attività di riscossione coattiva da effettuarsi tramite l’ingiunzione fiscale di cui al R.D. 14/04/1910 n. 639 e dell’art. 52 del D. Lgs. N. 446/1997;
  • Bonifica ed allineamento degli archivi in base alle risultanze anagrafiche;
  • Predisposizione delle ingiunzioni con di bollettino di pagamento precompilato;
  • Avvio delle opportune azione esecutive disciplinate dal Titolo II del Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973 n. 602 (atti di pignoramento forzata diretta, presso terzi, beni mobili registrati, ecc.,)
  • Chiudi

    Gestione accentrata in SERPHIN del servizio delle pubbliche affissioni

    Molti comuni si trovano alle prese con la palese antieconomicità del servizio delle pubbliche affissioni: a fronte dell’obbligo di fornire il servizio di pubbliche affissioni su impianti (di proprietà comunale) all’uopo predisposti, i Comuni incassano sempre di meno come diritti, a causa della flessione endemica di tale forma pubblicitaria tramite manifesti a vantaggio di altre tipologie reclamistiche. Una antieconomicità strutturale che il legislatore del federalismo municipale ha ritenuto di risolvere abrogando l’obbligatorietà dello stesso servizio affissionistico (modifica introdotta dal decreto sulle semplificazioni fiscali). Ma a far data dal 01/01/2014, la gestione in forma associata accentrata in SERPHIN può rappresentare l’unica soluzione cui i Comuni possono accedere almeno fino al predetto dies a quem.

    Gestione accentrata dei servizi di front-office

    L’apertura di un canale di comunicazione e di front-office diffuso, anche telematico, di uno sportello sempre disponibile non può che tradursi in un consistente miglioramento del rapporto tra cittadini-contribuenti e fiscalità locale. Oltre al supporto al front-office fisico, SERPHIN predispone un accesso web agli dedicato a tutti i contribuenti e/o utenti e/o debitori dei Comuni associati o soci.

    Accesso attraverso il quale SERPHIN presta servizi informativi agli interessati e fornisce a costoro la possibilità di visualizzare la propria posizione debitoria e di pagare on line.

    Consulenza e supporto, anche informatico, alla creazione di un "Ufficio Entrate Unico"

    SERPHIN si propone non solo come cabina di regia ma, soprattutto, come organismo gestionale ed operativo in grado di dare concreta attuazione e realizzazione allo “svolgimento in forma associata” e sovra-comunale della gestione della riscossione e dell’accertamento di tutte le entrate dei comuni soci - ma anche associati ex art. 52 del D.Lgs. n. 446/1997 - e/o delle entrate di altri enti pubblici territoriali.

    La gestione accentrata in SERPHIN delle entrate locali permetterebbe l’ottenimento di una serie di vantaggi quali, ad esempio, il contenimento dei costi della riscossione indotta dall’accentramento in un unico soggetto della gestione attualmente frammentata in una serie di innumerevole soggetti – anche esterni - o uffici comunali (si pensi a quelle generalmente gestite da Ufficio Tecnico - oneri concessori, oneri urbanistici, spese di demolizione manufatti abusivi, ecc. – e PM, gestione dei procedimenti sanzionatori codice della strada).

    Gestione del flusso documentale: decertificazione, dematerializzione, archiviazione ottica, document storage, firma digitale

    Con l’Albo pretorio on line dal 1 gennaio 2011 si è compiuto un notevole balzo in avanti nel processo di dematerializzazione ed archiviazione documentale di tutti i procedimenti amministrativi. Processo che investe anche l'Ufficio Tributi che dovrà, presto, dire definitivamente addio al supporto cartaceo, "virando" verso il valore legale del documento elettronico ed informatico.

    Con l'entrata in vigore nel 2012 dell'istituto della "decertificazione" - come recentemente rafforzata dalla L. 183/2011, c.d. "legge di stabilità 2012" -, le PA centrali e locali e i gestori di servizi pubblici non possono più richiedere al privato (persona fisica o giuridica), né accettare dallo stesso, certificati attestanti dati già in possesso della stessa PA.

    Alle difficoltà operative che inevitabilmente sorgeranno, SERPHIN può rispondere offrendo la fornitura del servizio "firma digitale" e di storage indicizzato: scompare la carta (per legge) e i documenti vengono formati elettronicamente e firmati digitalmente ed archiviati. L'unica copia cartacea residua è quella che viene inviata ai contribuenti ancora sprovvisti di casella di posta elettronica certificata.

    Nomina ed utilizzo di messi notificatori straordinari

    All'art. 1 comma 158 e ss, L. 296/2006 (legge finanziaria 2007) il Legislatore ha previsto la possibilità per gli Enti Locali di provvedere alla notificazione tramite la figura del messo notificatore comunale di determinati atti quali: atti di accertamento ed ingiunzioni di pagamento ex R.D. 14 aprile 1910 n. 639 relativi alle entrate locali; atti, avvisi o intimazioni afferenti le procedure esecutive, tra cui anche di invito al pagamento delle entrate extratributarie locali.

    Fermo restando le disposizioni vigenti, il dirigente dell'ufficio competente, dopo apposito corso di formazione frequentato dai candidati con esito positivo, con apposito provvedimento formale può nominare uno o più messi notificatori. I messi potranno essere nominati tra anche tra i dipendenti comunali o SERPHIN che, per qualifica professionale, esperienza capacità ed affidabilità, forniscono idonea garanzia del corretto svolgimento delle funzioni assegnate, previa in ogni caso, la partecipazione ad un apposito corso di formazione e qualificazione, organizzato a cura dell'Ente locale ed il superamento di un esame di idoneità previa, in ogni caso, la partecipazione ad apposito corso di formazione e qualificazione, patrocinato ed autorizzato dall'Ente locale ed il superamento di un apposito esame di idoneità.

    Impiego dell’Ufficiale della Riscossione

    Per l'espletamento di determinate fasi della riscossione coattiva delle entrate locali, il Legislatore ha previsto che i comuni debbano avvalersi dell'Ufficiale della Riscossione (leggasi il disposto della lett. g-sexies) del comma 2 dell'art. 7 del D.L. n. 70/2011, conv. in legge con modifiche con L. 106/2011, come ulteriormente modificato dall’art. 14-bis del D.L. n. 201/2011, conv. in legge con modifiche con L. 124/2011 g) in luogo dell'Ufficiale Giudiziario.

    SERPHIN, propone a disposizione dei Comuni alcuni Ufficiali della Riscossione. Professionisti esperti e specializzati nella riscossione coattiva delle entrate locali, diretti e coordinati con metodologie atte ad espletare al meglio le attività nell’ambito del flusso procedurale della riscossione coattiva. L'efficienza della riscossione coattiva ne risulta incomparabilmente migliorata.

    Formazione e addestramento del personale degli uffici comunali

    Tramite apposite sessioni di formazione, SERPHIN offre al personale dei competenti uffici comunali apposite occasioni di formazione sulla gestione delle entrate, al fine di fornire in modo costante aggiornamenti normativi e giurisprudenziali a supporto dei diversi Uffici comunali. Il percorso formativo del personale addetto è viene costantemente aggiornato alternando formazione teorica a pratica in diverse modalità operative.

    Assistenza e supporto per l'Accertamento Erariale

    La forte spinta esercitata dai diversi Governi succeduti dal 2005 ad oggi, nello specifico dell'incentivazione delle attività di compartecipazione da parte dei Comuni, portano de plano alla conclusione che tale attività può rappresentare per le municipalità italiane, a giusta ragione, l'anticamera per le nuove politiche fiscali rivenienti dal c.d. federalismo municipale.

    D'altro canto, gli sforzi intrapresi negli ultimi anni dalle strutture periferiche regionali dell'Agenzia testimoniano il grande interesse che si è inteso alimentare sulle segnalazioni qualificate quale utile strumento per ridurre i fattori evasivi ed elusivi dell'imposizione tributaria erariale.

    Per l'addestramento delle strutture operative comunali all’utilizzo dei nuovi servizi, SERPHIN provvede al supporto ed assistenza, alla formazione del personale comunale.

    Software ed applicazioni

    Le procedure e strumenti integrati di assistenza e supporto alla gestione delle entrate locali realizzate dalla SERPHIN permettono di gestire i cespiti tributari e patrimoniali nonché la soggettività passiva tramite la dematerializzazione, l’archiviazione ottica dei documenti cartacei, la gestione in remoto tramite web application e cloud computing.

    Tutti gli applicativi software per la gestione delle entrate comunali sono sviluppati a cura di personale informatico SERPHIN S.r.l.

    RI.CO. applicativo per la gestione della riscossione coattiva completo di tutte le funzionalità di gestione delle ingiunzioni/intimazioni di pagamento e atti relativi alle azioni esecutive di cui al D.P.R. 602/73 (pignoramenti dello stipendio, fermo amministrativo degli autoveicoli, pignoramento mobiliare e del conto corrente, ecc)

    TRIBUTI MANAGER applicativo la gestione integrata dei tributi ICI/IMU, TARSU/TARES, C/TOSAP, ICP, DPA, IUC, completo di tutte le funzionalità per la gestione ordinaria, l’accertamento e la riscossione dei tributi

    top

    Contatti

    Email: info@serphin.it
    P.E.C.: pec@pec.serphin.it

    Tel. +39 (080) 9725510
    Fax. +39 (080) 9725511

    Sede Legale
    Via Cheren, 60
    74011 Castellaneta (Ta)

    Sede Operativa
    Strada Statale 16 Km 810,200
    C.da San Giorgio
    70019 Triggiano (Bari)